I ricordi di Aistë


La giovane lituana Aistë ricorda l’estate e i bei momenti passati con suo cugino Dovilë. Gennaio, 2003 e luglio, 2002. © Mindaugas Kavaliauskas

“Un ritratto di Kražiai” è una collezione di immagini che, raccolte sotto forma di mostra personale sono state esposte in gallerie e spazi d’arte in Lithuania (Vilnius, Kaunas, Klaipëda, Kupiškis, Panevëžys, Druskininkai) e all’estero (Jukka Male Museo a Helsinki, Finland, Bildens Hus Museum of Photography a Sundsvall, Svezia) oltre che in numerose mostre di gruppo in Lithuania, Francia, Svizzera, Germania e Russia. Il BOK, Białystok (Polonia) nel Febbraio 2008 e il Fotofreo Festival di Fremantle (Australia) nell’Aprile 2008 hanno ospitato recentemente la prima di “Un ritratto di Kražiai” nelle rispettive nazioni.

 

8776ea06347b29be0bd843bd74ba2c9b.jpgMindaugas Kavaliauskas, nato a Kaunas, Lituania nel 1974, è un fotografo, curatore e direttore di festival ed una delle figure principali nello sviluppo dell’arte fotografica in Lithuania. Ha studiato fotografia ed arte alla Kaunas Photo Art School, alla Vytautas Magnus University (Kaunas), all’Ecole Nationale supérieure de la photographie (Arles), all’Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts (Parigi) e all’Università di Losanna (Svizzera). Fondatore e direttore di “Kaunas Photo”, l’unico festival annuale internazionale di fotografia negli Stati Baltici e fondatore e direttore di “F Galerija”, Mindaugas Kavaliauskas è anche socio e membro del direttivo della Lithuanian Photo Artists Union.

Link sito: Mindaugas Kavaliauskas

 

 

BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright

 

 

 

NOTE IMPORTANTI:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

 

I ricordi di Aistëultima modifica: 2010-01-28T13:16:00+01:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo