Il punto di vista di Saviano


Ho avuto la fortuna di incontrare Roberto Saviano due volte, la prima nel 2009 a Napoli, nella sua terra, durante la giornata in ricordo delle vittime delle mafie, e la seconda volta a Torino, la mia città, nel 2010, durante il Salone del Libro, dove ha tenuto una bellissima conferenza.

Quello che mi piace di questo scatto è il dito accusatorio, la sua gestualità tipica, che lo rende riconoscibile, anche se il volto è parzialmente coperto.

Roberto è una persona coraggiosa, che stimo moltissimo, sia per quello che scrive, sia per quello che sta passando in questo periodo: mi riferisco non solo alle minacce dei clan dei casalesi, ma anche  alle numerose critiche che piovono su di lui da istituzioni, giornali e governo. © Marco Donatiello

 

c75cecfce628b013225a66a6848824f6.jpg

Marco Donatiello, è nato a Imperia nel 1977 e vive a Torino da oltre dieci anni, dove ha aperto il DP Studio – Fotografie d’autore, uno studio fotografico specializzato in reportage, ritrattistica e matrimoni. Effettua reportage a sfondo sociale, fotografia di scena e di concerti,  collaborando con numerose testate locali e nazionali. Consigliere dello storico circolo fotografico “La Mole” di Torino”, tiene periodicamente serate a tema e lezioni per i soci del circolo stesso. Il profilo personale di Marco Donatiello su Facebook.

Link sito: Marco Donatiello

 

 

 

 

BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright

 

 

 

NOTE IMPORTANTI:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

 

Il punto di vista di Savianoultima modifica: 2010-07-01T12:00:00+02:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo