Prostrati come servi del mondo


… Prostrati come servi del mondo, o come veneratori di un Dio onnipresente, che veglia su loro e dona loro la forza di aggiungere, giorno dopo giorno, una croce in più sul loro personale calendario, marcando l’arrivo della liberazione… Le prove, nel laboratorio teatrale dei detenuti nella Casa di Reclusione di Saluzzo (Cn). © Paolo Ranzani

L’immagine è tratta dal libro di Paolo Ranzani “La Soglia, vita, carcere, teatro”, (Edizioni Gribaudo), un viaggio di tre mesi all’interno di un carcere seguendo il percorso teatrale di 12 detenuti… dalla quotidianità in cella alle prove in palestra fino alla messa in scena dello spettacolo nel cortile del carcere.

 

943de95f59a2ef13e69516925fc04a82.jpg

Paolo Ranzani, eclettico, visionario, esteta, è considerato uno dei fotografi più attivi e creativi della sua generazione. Passa con disinvoltura dal ritratto classico B&W ai più colorati glam calendars, dalle campagne pubblicitarie al reportage di denuncia. Ha pubblicato 4 libri, “Ecce Femina”, “99xAmnesty”, “La Soglia, vita carcere teatro” e “Go4it” a cui sono seguite prestigiose mostre sul territorio nazionale e all’estero. Associa spesso i suoi percorsi artistici a eventi di beneficenza. Rappresentato da Anna Contestabile Agenzia di Fotografi e Illustratori.

Link sito: Paolo Ranzani

 

 

 

BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright

 

 

 

NOTE IMPORTANTI:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

Prostrati come servi del mondoultima modifica: 2010-08-05T11:47:31+02:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo