Antichi e nuovi approdi


Il luogo in cui è stata ripresa questa immagine, le famose spiagge bianche di Rosignano Solvay, è molto particolare. Quello che colpisce a primo impatto chi arriva in questi luoghi, è il colore chiarissimo della sabbia e un mare dall’aspetto cristallino. Sembra di trovarsi improvvisamente in una spiaggia caraibica, e si fatica a capire come tutto questo sia possibile. Poi basta guardarsi alle spalle e tutto diventa chiaro, il mistero di questa magia non ha origini così romantiche ne naturali. C’è un grande polo industriale che scarica in mare ormai da molti anni i residuati della lavorazione del bicarbonato di sodio. E “grazie” a questo il luogo è mutato di aspetto fino ad assumere quello attuale, che mostra enormi contraddizioni: basti pensare ad esempio al mare non balneabile. © Roberto Carnevali

Sono proprio queste situazioni così diverse e stridenti tra loro che hanno catturato la mia attenzione, e mi hanno portato a realizzare questa immagine. Le tracce di un antico approdo ormai abbandonato sulla spiaggia, memoria di un luogo che ormai non c’è più. E lontano invece un enorme pontile industriale con una grande nave da carico che testimonia il presente. Spiagge bianche sì, ma a quale prezzo?

Località: Rosignano Solvay (LI)

 

ddeac406e1b8af3949bc6550c738d8cd.jpg

Roberto Carnevali nasce a Modena nel 1968, dove lavora e vive. Fotografo per passione, esplora il mondo dell’immagine nelle sue poliedriche forme. Ha una forte predilezione per il bianco e nero, attraverso il quale costruisce le proprie visioni e suggestioni. Ama raccontare le storie che gli stanno a cuore, predisponendo percorsi fotografici che portano lo spettatore a diretto contatto con emozioni e sensazioni.

Dal 2006 collabora con il portale di cultura fotografica MaxArtis come amministratore. Dal 2008 collabora con PhotoGem in qualità di direttore artistico. Nel 2009 ha realizzato l’arredo permanente della Biblioteca di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’università di Modena e Reggio Emilia. Dal 2010 è entrato a far parte del progetto “Eventi Live” che si occupa di foto-raccontare in tempo reale un qualsiasi tipo di evento. Organizza corsi di fotografia che conduce personalmente.

Le sue immagini sono state esposte in decine di mostre tra personali e collettive. Alcune sue immagini sono state utilizzate come copertine di importanti volumi. Sono altresì numerose le pubblicazioni su riviste tra cui FOTO Cult, Fotografia Reflex, Repubblica, Nadir Magazine, Il Rosso e il Nero. Profilo personale di Roberto Carnevali su Facebook.

Link sito: Roberto Carnevali

 

 

BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright

 

 

Disclaimer:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

Antichi e nuovi approdiultima modifica: 2010-08-06T16:29:47+02:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo