La piccola lontra sonnecchia nella neve


La lontra (lutra lutra) è uno fra gli animali più a rischio nel nostro ecosistema, inquinamento e altre specie alloctone competitive ne stanno mettendo a rischio la distribuzione lungo i fiumi di tutta Europa, fatto salvo i paesi selvaggi del Nord. © Mirko Sotgiu

Riuscire a trovare la lontra non è facile specie in Italia dove vive in zone molto lontane dalle zone antropizzate. Ottima nuotatrice si nutre prevalentemente di pesci (trote e anguille), gamberetti e altri invertebrati, talvolta non disdegna uccelli acquatici, passa la maggior parte del suo tempo in acqua e si muove in ore crepuscolari o notturne. Qua nella foto sembra riposarsi appena sopra un torrente sulla neve, la sua pelliccia la protegge efficientemente dall’acqua e dal freddo.

Vi sarete chiesti qualche volta come si realizzano i servizi fotografici sugli animali? Quali sono le tecniche e gli strumenti utili al fotografo per ritrarre nel miglior modo la fauna? Ma – soprattutto – come ha fatto il fotografo ad avvicinarsi e ritrarre l’animale in una determinata posa? Il Workshop nel Parco nazionale della Bayerischer Wald in Germania è studiato per rispondere a tutte queste domande.


me_sci.jpg

Mirko Sotgiu, dalla tundra artica ai pascoli alpini, questi sono gli ambienti dove il fotografo naturalista Mirko Sotgiu ama muoversi e trova la migliore ispirazione per realizzare le sue immagini. Nasce nel 1977 a Genova, la montagna è una passione che ha fin da ragazzo e poco è bastato per avvicinarsi alla fotografia dei paesaggi prima, di natura poi, fino a portare un semplice passatempo a un livello di professione. La sua carriera comincia nella sua città natale come montatore video e operatore TV, dopo aver frequentato l’istituto tecnico diventando Perito in Telecomunicazioni. Nello stesso periodo finisce gli studi alla scuola di cinema, realizzando cortometraggi fra cui “Furto non calcolato” e continua gli studi seguendo maestri fotografi professionisti.

Con gli anni la maturata esperienza tecnica e la continua ricerca artistica lo portano a iniziare l’attività di fotografo e regista, cineoperatore seguendo temi sull’ambiente alpino, la natura e il viaggio. Ha lavorato e lavora ancora oggi, realizzando servizi fotografici e documentari, con riviste del settore del turismo, montagna, natura è fondatore della scuola di fotografia naturalistica e reportage Photofarm. Il Fan Club di Mirko Sotgiu su Facebook.

«Cerco e amo le montagne, soprattutto quelle poco conosciute. Sono anche un amante dell’immenso. Per questo il mio obiettivo ideale è il grandangolo estremo. Vivo la montagna tutto l’anno, ho iniziato fin da piccolo. Amo vagare per boschi, pascoli e alte quote. Molti pensano che un paesaggio è sempre uguale, un soggetto facile perché è sempre lì a disposizione. Per me invece è uno degli aspetti fotografici più affascinanti. Quando penso a un luogo, so che devo catturarlo nel momento più mutevole. Perciò passo molto del mio tempo a studiare, osservare l’arco che compie il sole e il clima. Di solito previsualizzo un’immagine che richiederà tempo e pazienza per essere realizzata».

Link sito personale: Mirko Sotgiu

 

 

BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright

 

 

 

NOTE IMPORTANTI:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

La piccola lontra sonnecchia nella neveultima modifica: 2010-11-30T14:00:00+01:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo