La freccia di Eros


Eros che scaglia la sua freccia. La freccia penetra… è un flusso, una danza, una musica. © Julia Krahn

In questa seconda fase della trilogia viene affrontato il Nunc Fluens, che consiste in una performance di danza che si terrà nei cortili di via Olmetto nei primi giorni di maggio.

Autoscatto eseguito in studio su limbo bianco a angolo con flash, due ombrelli su pellicola Kodak NC 160 – 120 ISO con fotocamera Mamiya RZ, 6×7 e senza impiego di Photoshop.

È nella trilogia di autoscatti di Julia Krahn che questi diversi Nunc dell’Angelus Militans si riveleranno essere fuori dal tempo: momenti coincidenti nell’eternità, punti di non ritorno.

C’è composizione nelle sue fotografie e allo stesso tempo libertà, composizione come volontà di un’esperienza e libertà come spontaneità nel viverla. Il suo sguardo di volta in volta cerca, chiama, interroga con la leggerezza di un angelo e l’irrequietezza di Cupido. L’artista rappresenta l’esperienza nell’istante del suo avvenimento, ciò che vediamo è l’angelo nel momento della sua apparizione, al mondo e a sé stesso, con tutta la sorpresa del momento.

Dal 23 febbraio al 25 marzo 2011 il Carlotta Testori Studio (Palazzo Brivio, via Olmetto 17, Milano) presenta la trilogia Angelus Militans di Julia Krahn, un lavoro diviso in tre fasi (Nunc Instantis, Nunc Fluens, Nunc Aeternus) ognuna delle quali attraverso una diversa forma artistica costituisce l’osservazione del manifestarsi dell’Angelus Militans.

 

a4e36c4dd1295c382c563d5a0c558ee6.jpg

Julia Krahn nasce nel 1978 ad Aquisgrana in Germania. Per dedicarsi completamente alla fotografia, nel 2000 lascia gli studi di medicina alla Albert Ludwig Universitate di Friburgo per trasferirsi a Milano.

Qui, nel 2001, inizia la sua collaborazione con la galleria Magrorocca che la rappresenta ancora oggi.

Nel 2004 partecipa alla manifestazione “Want you” Yokeandzoom, London-Tokio; nel 2007 espone al Museum Ludwigforum, ad Aachen Germania; nel 2008 è stata segnalata come miglior fotografa di bambini in Italia dalla Tau Visual. Sempre nel 2008 viene selezionata per partecipare alla Biennale di Theran (Istambul), oltre ad esporre i propri lavori come vincitrice al Premio de Fotografìa de CCM di Barcellona e al Premio San Fedele di Milano.

Nel 2009 riceve la “Special mention” nel “Tequila Cuervo Centenario Award for Emerging artist” alla Maco Art Fair in Messico. Nel 2010 ha esposto a VOLTA 6 a Basilea, a Berlino e a Graz. Vive e lavora a Milano, ma la sua esperienza lavorativa si estende in Kenya, Colombia e Siberia. Profilo personale di Julia Krahn su Facebook.

Link sito personale: Julia Krahn

 

 

BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright

 

 

Disclaimer:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

La freccia di Erosultima modifica: 2011-04-20T14:13:45+02:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo