L’elefante africano visto da un iPhone


Per i bracconieri, ogni elefante vale, per il suo avorio, circa 30.000 euro. © Stefano Pesarelli

Sono circa 40.000 ogni anno gli elefanti che vengono massacrati: tonnellate di avorio illegale dirette ai mercati di Cina e Giappone. Di questo passo tra 10 o forse 15 anni l’elefante africano (loxodonta africana) scomparirà.

La foto, realizzata in Tanzania, fa parte di un mio reportage più ampio “Africa through iPhone”, tuttora in corso. Un viaggio fotografico attraverso Zambia, Malawi, Mozambico, Tanzania e Kenya, uno sguardo sui loro mercati, sulla vastità dei parchi e sulla quotidianità dei villaggi filtrati da questo nuovo, strano compagno di viaggio: l’iPhone.

 

image001.jpg

Stefano Pesarelli, vive tra Lilongwe e Torino, ma è spesso in viaggio tra Malawi, Zambia, Mozambico, Tanzania e Kenya con la sua compagnia di safari Africawildtruck. E’ autore delle guide di viaggio per l’editore Polaris di Tanzania, Mozambico e di prossima uscita Malawi e Zambia. Nel 2004 ha attraversato l’Africa da Torino al Mozambico guidando una Fiat Campagnola. Alcuni scatti sono stati finalisti in contest internazionali ed esposti in Italia. E’ iscritto al Fondo Internazionale Orvieto Fotografia e sue fotografie sono state pubblicate su magazine come Witness Journal, Africa, Repubblica, Nigrizia, Potpourrì e su siti web internazionali come Canon-Europe. Lavora per diverse ONG internazionali e dal 2010 fa parte di Shoot4Change.

Nel 2011 ottiene l’ambito QIP (Qualified Italian Photographer) ed entra a far parte della prestigiosa scuola di fotografia Manfrotto School of Xcellence come Tutor/Contributor. E’ membro di Oasis Photographer, experience verified, la rivista italiana di cultura ambientale.

Attualmente lavora al progetto , un progetto fotografico ampio che si propone di far amalgamare la realtà e le storie di un Continente con questo nuovo linguaggio fotografico per creare delle immagini decisamente palpabili e comunicanti. Il profilo di Stefano Pesarelli in Facebook e Flickr.

Link sito personale: Stefano Pesarelli
 
 


BelleFoto pubblica esclusivamente contenuti ed informazioni forniti dai rispettivi autori e proprietari legali del copyright
 
 


Disclaimer:

– BelleFoto non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

– Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

– Il sito BelleFoto declina ogni responsabilità concernente i contenuti dei siti segnalati.

 

L’elefante africano visto da un iPhoneultima modifica: 2012-01-19T12:00:00+01:00da bellefotoblog
Reposta per primo quest’articolo