Notturno nelle Dolomiti di Sesto

Notturno-nelle-Dolomiti-di-Sesto.jpg

Fotografia scattata durante la sessione notturna del Trekking fotografico “Tre Cime di Lavaredo” tenutosi in Luglio 2012. © Mirko Sotgiu Sempre estasiati dalle Tre Cime di Lavaredo (Dolomiti di Sesto) ci si scorda tutto c’ò che vi sta attorno. La notte poi la concentrazione si spinge maniacalmente verso quelle tre vette che si stagliano sul cielo ricco di stelle dimenticandosi tutto il resto. … Continua a leggere

Coltivare una terra strappata ai monti e al mare

Coltivare-una-terra-strappata-ai-monti-e-al-mare.jpg

Nelle Cinque Terre in inverno si lavora fino al tramonto lungo i terrazzamenti dove cresce la vigna Trebbiana. © Mirko Sotgiu Nei mesi più freddi l’impegno è quello di liberare il terreno dalle erbacce e dalle ramaglie della potatura novembrina. Qui al confine delle Cinqueterre, ancora oggi pochi abitanti lavorano questi terreni verticali, in un luogo selvaggio fra i 100 … Continua a leggere

I vulcani e il gigante

I-vulcani-e-il-gigante.jpg

L’Islanda si sa è un luogo estremo ricco di contrasti, un’isola in mezzo all’oceano Atlantico in grado di stupire qualsiasi fotografo. © Mirko Sotgiu Gli altopiani sono uno dei luoghi più selvaggi d’Europa, non ci sono alberi, poche sono le piante (tipicamente pioniere), il silenzio rotto dal rumore dell’acqua e del vento è l’elemento che unisce tutti i luoghi che … Continua a leggere

Luci d’alta quota

Luci-d'alta-quota.jpg

Quello che più mi attrae del mondo dei ghiacci perenni è la luce, non c’è mai stato giorno che non sia riuscito a fotografare. © Mirko Sotgiu Si sa la sera e la mattina la luce è morbida e intensa, ma chi viaggia nel mondo delle alte quota sa che non c’è alba e tramonto che non sia incredibile per … Continua a leggere

Il sussurro della montagna

Il-sussurro-della-montagna.jpg

Se c’è una cosa che adoro della montagna è il suo clima imprevedibile. Quel giorno doveva piovere, mi alzai la mattina e notai fuori dalla finestra una nebbia spessa quasi da tagliare con un coltello. © Mirko Sotgiu Iniziammo la salita verso il passo Gardena e dopo aver superato il passo di qualche centinaio di metri d’altitudine ecco li apparire … Continua a leggere

La piccola lontra sonnecchia nella neve

La-piccola-lontra-sonnecchia-nella-neve.jpg

La lontra (lutra lutra) è uno fra gli animali più a rischio nel nostro ecosistema, inquinamento e altre specie alloctone competitive ne stanno mettendo a rischio la distribuzione lungo i fiumi di tutta Europa, fatto salvo i paesi selvaggi del Nord. © Mirko Sotgiu Riuscire a trovare la lontra non è facile specie in Italia dove vive in zone molto … Continua a leggere

Inverno nelle alpi fra cielo e mare

Inverno-nelle-alpi-fra-cielo-e-mare.jpg

L’autore percorre in ciaspole l’alta in zona Caprauna durante la traversata dalla Val Tanaro al mare. © Mirko Sotgiu La mia terra natale sono le montagne fra cielo e mare, una piccola area delle Alpi, le prime che si incontrano se si percorre lo stivale seguendo la dorsale appenninica. Le Alpi Liguri sono terre selvagge, poco conosciute e frequentate dal … Continua a leggere

Sula in volo sul cielo islandese

Sula-in-volo-sul-cielo-islandese.jpg

La Sula è un uccello dell’ordine dei pellicaniformi, immortalato in questo scatto nella grande baia del Faxaflòi, nell’area sudoccidentale dell’Islanda, fra le penisole di Snæfellsnes e Reykjanes, dove arrivano numerosi per cercare il cibo in una delle zone di pesca più frequentate di tutta l’isola. © Mirko Sotgiu Mirko Sotgiu, dalla tundra artica ai pascoli alpini, questi sono gli ambienti … Continua a leggere

Il piccolo pettirosso

Il-piccolo-pettirosso.jpg

Erithacus rubecula, cosi si chiama il pettirosso, un passeriforme piuttosto comune ma non per questo da non fotografare, anzi. Quanti lo osservano e fotografano in giardino a casa? Ho trovato invece interessante ritrarlo nel suo vero ambiente di maggiore diffusione, il bosco di conifere. © Mirko Sotgiu Le difficoltà aumentano, ma questo non importa, è interessante vedere come si comporta. … Continua a leggere

Autunno in Val D’Aveto

Autunno-in-Val-D'Aveto.jpg

Mai mi fermerò di stupirmi studiando i boschi di faggio che coprono queste valli in pieno Appennino ligure. Non basta camminare e guardare alla propria altezza per apprezzare interamente questi luoghi, a volte mi fermo e inizio a scrutare in basso per poi sdraiarmi e chiedermi come sarebbe il bosco per un insetto che guarda verso l’alto. Ecco che mi … Continua a leggere