La valle delle fiabe

La-valle-delle-fiabe.jpg

La Valle della Dischma, in Engadina, a quota 1950m s.l.m è uno di quei luoghi fiabeschi a cui un appassionato di escursionismo montano non può rinunciare. © Giovanni Piccinini Un tessuto ricamato dai tantissimi ruscelli che dal ghiacciaio del Grialetsch (3131m slm) scendono ai piedi della valle. In questo luogo si ha ancora la sensazione che il tempo si sia … Continua a leggere

Galleggiando in paradiso

Galleggiando-in-paradiso.jpg

Due piccole barche fluttuano, sulle limpide acque, trasparenti come magici specchi, del Lago di Stryn di fronte alla località di Hjelle in Norvegia. © Maciej Duczynski Maciej Duczynski, nato nel 1975 a Katowice, nel sud della Polonia. Durante i miei studi alla Technical University di Gliwice ho scoperto la mia prima passione – i viaggi. Dopo pochi anni, la seconda … Continua a leggere

Il lago di Furga See

Il-lago-di-Furga-See.jpg

Attorno al valico della Fuorcla di Grialetsch, in Engadina, Svizzera (quota 2510m s.l.m.) ci sono diversi laghetti, tra cui quello di Furgga See, di grande valore paesaggistico. © Giovanni Piccinini Nei suoi dintorni si nascondono molte piccole meraviglie, tra cui camosci, stambecchi e marmotte, che spesso si possono intravedere anche lungo il sentiero che porta al Rifugio di Grialetsch.   … Continua a leggere

Il sussurro della montagna

Il-sussurro-della-montagna.jpg

Se c’è una cosa che adoro della montagna è il suo clima imprevedibile. Quel giorno doveva piovere, mi alzai la mattina e notai fuori dalla finestra una nebbia spessa quasi da tagliare con un coltello. © Mirko Sotgiu Iniziammo la salita verso il passo Gardena e dopo aver superato il passo di qualche centinaio di metri d’altitudine ecco li apparire … Continua a leggere

Inverno nelle alpi fra cielo e mare

Inverno-nelle-alpi-fra-cielo-e-mare.jpg

L’autore percorre in ciaspole l’alta in zona Caprauna durante la traversata dalla Val Tanaro al mare. © Mirko Sotgiu La mia terra natale sono le montagne fra cielo e mare, una piccola area delle Alpi, le prime che si incontrano se si percorre lo stivale seguendo la dorsale appenninica. Le Alpi Liguri sono terre selvagge, poco conosciute e frequentate dal … Continua a leggere

Trofeo Mezzalama la maratona dei ghiacciai

Trofeo Mezzalana, classica scialpinistica, nel gruppo del Monte Rosa, alla base del Naso del Lyskamm Fotocamera Canon 1D MarkII, focale 100/400mm. “Trofeo Mezzalama” edizione. 2006. © Davide Camisasca Davide Camisasca, nato a Milano nel 1953 e residente a Gressoney-St-Jean (Ao) dal 1972, guida alpina e noto fotografo professionista specializzato sul tema montagna, ha allestito importanti mostre personali a Milano (1986 … Continua a leggere

La strada verso il cielo

La-strada-verso-il-cielo.jpg

Panorama mozzafiato lungo la strada che conduce verso il Laugavegur, uno dei percorsi naturalistici più straordinari dell’Islanda. Quando la luce punta diritta nella linea dell’orizzonte il paesaggio sembra essere quello di una visione o un sogno, con modelli multicolori di terra, resti di neve e fumanti aree termali. © Maciej Duczynski Maciej Duczynski, nato nel 1975 a Katowice, nel sud … Continua a leggere

Autunno in Val D’Aveto

Autunno-in-Val-D'Aveto.jpg

Mai mi fermerò di stupirmi studiando i boschi di faggio che coprono queste valli in pieno Appennino ligure. Non basta camminare e guardare alla propria altezza per apprezzare interamente questi luoghi, a volte mi fermo e inizio a scrutare in basso per poi sdraiarmi e chiedermi come sarebbe il bosco per un insetto che guarda verso l’alto. Ecco che mi … Continua a leggere

Il Cevedale e la leggenda degli spiriti

Il-Cevedale-e-la-leggenda-degli-spiriti.jpg

Il Cevedale o Zufallspitze in tedesco (3769m) è una delle 13 cime del gruppo Ortles-Cevedale nel parco nazionale dello Stelvio. La sua ascensione è semplice e per i più allenati fattibile in giornata dal Rifugio Forni (Passo Gavia – Santa Caterina Valfurva). Quest’immagine è il risultato di più scatti utilizzando la tecnica HDR abbinandola con una teoria ben più “vecchia” … Continua a leggere

Monte Bianco le magiche luci d’alta quota

Monte-Bianco-le-magiche-luci-d'alta-quota.jpg

Da 3800m di altitudine, credo che la vista delle nuvole dopo un forte temporale sia una delle cose più rilassanti a questo mondo. Se poi questo accade dopo una giornata di salita sui ghiacciai del Monte Bianco nelle ore del tramonto è impagabile. Invece di aver fretta di scendere decisi di fermarmi in rifugio e attendere il crepuscolo. È bastato … Continua a leggere