Matterhorn-Cervino dal Gornergrat

Matterhorn-Cervino-dal-Gornergrat.jpg

Matterhorn-Cervino dal Gornergrat sul versante svizzero. Fotocamera Pentax 6×4 focale 300 mm. Presente nel libro “Profili di Luce” edizione 2007. © Davide Camisasca     Davide Camisasca, nato a Milano nel 1953 e residente a Gressoney-St-Jean (Ao) dal 1972, guida alpina e noto fotografo professionista specializzato sul tema montagna, ha allestito importanti mostre personali a Milano (1986 e 1992), a … Continua a leggere

La vetta del Castore

Gruppo del Monte Rosa, dalla vetta del Castore a quota 4200mt. Fotocamera Linhof 6×17 Focale 90 mm. © Davide Camisasca     Davide Camisasca, nato a Milano nel 1953 e residente a Gressoney-St-Jean (Ao) dal 1972, guida alpina e noto fotografo professionista specializzato sul tema montagna, ha allestito importanti mostre personali a Milano (1986 e 1992), a Ginevra (1988), a … Continua a leggere

Civetta – Versante Nord e Lago Coldai

Civetta---Versante-Nord-e-Lago-Coldai.jpg

Solo dopo una settimana di pioggie e con la luce del tramonto si può osservare un paesaggio cosi saturo nei colori, la ripresa al limite del controluce rende le irte pareti del Civetta ancora più aspre. All’orizzonte si osservano ancora le nubi che si allontanano. © Mirko Sotgiu     Mirko Sotgiu, dalla tundra artica ai pascoli alpini, questi sono … Continua a leggere

Trofeo Mezzalama (II)

Trofeo Mezzalana sul Naso del Lyskamm 4100 m nel gruppo del Monte Rosa Fotocamera Canon 1D Mark II focale 16/35 mm “Trofeo Mezzalama” edizione 2006. © Davide Camisasca     Davide Camisasca, nato a Milano nel 1953 e residente a Gressoney-St-Jean (Ao) dal 1972, guida alpina e noto fotografo professionista specializzato sul tema montagna, ha allestito importanti mostre personali a … Continua a leggere

Islanda, le montagne Landmannalaugar

Predominanti sono il colore giallo, rosso e verde nelle montagne di riolite del Landmannalaugar, chiuse tra distese nere di ossidiana e getti di vapore fuoriuscenti dalle sorgenti termali. L’area di Landmannalaugar, posta a 600 metri sopra il livello del mare, è la più grande zona geotermica dell’Islanda, dopo la caldera di Grímsvötn. © Maciej Duczynski   Maciej Duczynski, nato nel … Continua a leggere

Alpe Siusi tramonto e arcobaleno

Alpe-Siusi-tramonto-e-arcobaleno.jpg

Alpe Siusi, tramonto e arcobaleno dopo un forte temporale primaverile. Situazioni come questa sono sempre ricercate, ma molto rare. Ancora ora che vedo quest’immagine riesco ad emozionarmi e spero che quest’emozione giunga anche a voi. © Mirko Sotgiu La natura in montagna, infatti, va vissuta come una parte della propria vita, tutto l’anno. Bisogna fare proprio ogni soggetto ed esserne … Continua a leggere

Matrimonio ad alta quota

Immagine eseguita a durante il reportage di un matrimonio inseguendo gli sposi che correvano verso l’elicottero che li ha portati a 1700 metri di quota dalla location in cui si trovavano per la cena del loro ricevimento. L’elicottero con le pale in movimento, il rumore del motore, la parete a strapiombo subito vicina e la corsa degli sposi rendono l’immagine … Continua a leggere

La magia dei Monti Tatra

Vista panoramica dei Monti Tatra nel versante slovacco, in slovacco Tatry, sono una catena montuosa al confine tra Polonia e Slovacchia, e rappresentano la parte più alta dei Carpazi. La maggior parte dei picchi più alti della catena sono situati in Slovacchia, mentre i più grandi laghi di montagna si trovano in Polonia. La più alta cima dei Tatra, situata … Continua a leggere

Le montagne dei Troll

Norvegia… le montagne sopra a Troll’s Road (“la strada dei Troll”). © Maciej Duczynski   Maciej Duczynski, nato nel 1975 a Katowice, nel sud della Polonia. Durante i miei studi alla Technical University di Gliwice ho scoperto la mia prima passione – i viaggi. Dopo pochi anni, la seconda passione – la fotografia. Fino ad ora ho trascorso la maggior … Continua a leggere

Le Alpi Graie

Le Aiguilles du Dru sono due vette situate nella parte settentrionale del massiccio del Monte Bianco, nelle Alpi Graie. Sono costituite da due cime ben distinte: il Grand Dru (3754 m) – punto culminante – ed il Petit Dru (3733 m). © Adam Salwanowicz   Adam Salwanowicz, dal primo momento che ricordo la fotografia è stata una parte integrante della … Continua a leggere