I segni della carne

I-segni-della-carne.jpg

“Siamo in viaggio, non lontano dai monti Alantika, in Camerun. Poco oltre il bush che arriva fino alla pista battuta, scorgiamo una famiglia di pastori Peul. Scendiamo dall’auto, sono le prime persone che incontriamo in tutta la giornata. © Simone Sturla C’è anche un bambino, piccolo, in braccio alla ragazza. Dividiamo con loro un po’ dell’acqua che portiamo. La ragazza … Continua a leggere

Principessa Taneka

Principessa-Taneka.jpg

Sani era una bambina allora, o poco di più. E, a differenze delle altre ragazzine del villaggio, era particolarmente sfacciata. Per questo motivo ci aveva seguito, da sola, per tutto il percorso tra le diverse enclavi dei Taneka. © Simone Sturla Le scattai questa foto in un momento in cui era distratta, ma fu solo quando chiesi al Re il … Continua a leggere

Il fascino del pudore

Il-fascino-del-pudore.jpg

Lo scatto è parte di un servizio fotografico realizzato nelle risaie vicino a Seminiak a Bali, Indonesia. Durante la sessione con la giovane e sensualissima modella in topless c’è stato un po’ di imbarazzo, ma l’idea di usare la foglia ha funzionato egregiamente. Anche perché i miei sforzi per staccare la foglia dalla pianta (non avete idea di quanto sia … Continua a leggere

La magia delle maschere Dogon

La-magia-delle-maschere-Dogon.jpg

Arrivato al villaggio Tireli, nella Falesia del popolo Dogon, nel profondo e ancora poco conosciuto Mali, mi sono ritrovato immerso in una cacofonia di suoni, colori, odori, movimenti… scattando velocemente fuggo dai ballerini posseduti dal ritmo e dalla furia di un sole incandescente, ad un tratto mi trovo davanti a questa maschera. Improvvisamente immobile. Quasi ipnotizzato mi avvicino, risucchiato dalle … Continua a leggere

Il deserto di Gobi

Il-deserto-di-Gobi.jpg

Deserto di Gobi, Provincia di Omnogobi, Mongolia: Qui lo spazio è infinito, e l’occhio non si arresta su nulla che non sia l’orizzonte. La Mongolia è come l’oceano, le colline ne segnano le ombre come il deserto le sue bonacce… un vascello? Fotocamera Olympus OM2, grandangolo Olympus 24mm. Diapositiva a colori. © Simone Sturla Foto in concorso a “Travel Photographer … Continua a leggere

Uno sguardo

Uno-sguardo.jpg

Brasile (Salvador) – Cammino e fa caldo. E mi sono perso, ovviamente. Cerco di riconoscere qualcosa, butto lo sguardo qua e là. E là la vedo. Fotocamera Olympus OM2, zoom 72-220. Diapositiva a colori. © Simone Sturla Simone Sturla, sinologo, ha lavorato a lungo come guida e referente sul campo per tour operator italiani e stranieri in Africa ed Asia, … Continua a leggere

Le ragazze della tribù Miao

Le-ragazze-della-tribù-Miao.jpg

Le ragazze della tribù Miao, regione del sud-ovest della Cina, erano una marea cinguettante. I vestiti carichi di ornamenti: d’argento, volute sulla schiena, anelli ritorti che si assommavano nello spazio che offriva il collo, il capo ricoperto da corone floreali incise nel metallo che tintinnavano con dolcezza… e drappi multicolore e brillanti che ne ricoprivano i corpi, terminando in lunghissime … Continua a leggere

Entrando a Mandalay

Entrando-a-Mandalay.jpg

È stato un istante fugace… mi stavo rimettendo i sandali non appena uscito dal complesso del tempio di Atumashi Kyaung nella città di Mandalay (Myanmar), quando mi incrocia nel silenzio una veste rossa, un incedere nobile. Un fugace sorriso. Mi giro ed il sole mi abbaglia, vedo solo i suoi piedi… fotocamera Olympus OM2, grandangolo Olympus 24°, diapositiva a colori. … Continua a leggere

Preghiera

Libia, 2006, Deserto del Murzuq. Ci preparavamo ad accamparci e il cuoco si è allontanato, cercava un po di privacy per la sua preghiera. Io ero stanco morto ed ero sicuro lo fosse anche lui… L’ho seguito con lo sguardo, osservando l’eleganza del suo incedere. Lo spazio attorno a noi era immenso, eppure incredibilmente intimo. Guardavo nella sua direzione, ascoltavo … Continua a leggere

Riti sacri tra il popolo K’ichè

Riti-sacri-tra-il-popolo-K'ichè.jpg

Ho seguito un gruppetto silenzioso su per la collina alla periferia di Chichicastenango … ho trovato un fuoco acceso ai piedi di un uomo dallo sguardo intenso, con il capo coperto da un drappo rosso… Qualcuno prepara candele, qualcuno sparge profumo. Una croce. Le persone sono nervose. Nessuno si guarda negli occhi. Do fastidio anche io, e mi tirano un … Continua a leggere