La voluttà della mia città nel tuo sguardo

La-voluttà-della-mia-città-nel-tuo-sguardo.jpg

“Ti farei sedere sull’orlo del letto ti metterei sotto i piedi la mia pelle di lupo con la testa chinata e le mani giunte starei davanti a te ti guarderei, gioia, ti guarderei stupito come sei bella, Dio mio, come sei bella l’aria e l’acqua d’Istanbul nel tuo sorriso la voluttà della mia città nel tuo sguardo o mia sultana, … Continua a leggere